Come dimagrire in una settimana!

La primavera sta arrivando e porta con se la voglia di liberarsi dei chili accumulati durante il freddo inverno. Indossare abiti più leggeri porta infatti a desiderare un fisico più asciutto, soprattutto in previsione di qualche evento importante come un matrimonio o una cerimonia. Dimagrire in modo veloce è certamente possibile, ma alcune regole non devono mai essere abbandonate o trascurate, perché un dimagrimento troppo intensivo e veloce può in realtà condurre a risultati effimeri e poco duraturi. Ecco alcuni consigli per dimagrire in una settimana, perdendo i liquidi in eccesso ma mantenendo un buon equilibrio nelle sostanze nutritive.

No al digiuno si ai micropasti!

Il digiuno è una pratica pericolosa e controproducente, in quanto il corpo viene privato dell’energia necessaria e non è in grado di affrontare gli impegni giornalieri. Digiunare comporta inoltre nervosismo e tristezza, mentre la dieta deve essere portata avanti con serenità e buonumore. A tal fine, la regola numero uno chiede di praticare almeno cinque pasti al giorno per permettere al metabolismo di velocizzarsi e di conseguenza di bruciare molte calorie.

La quantità di calorie previste in una dieta ipo calorica è di circa 1200 ed esse devono essere ben distribuite nel corso della giornata, preferendo cibi energetici al mattino e cibi riposanti alla sera. Una colazione ricca di fibre aiuta ad affrontare la mattinata, così come durante il pranzo non deve mancare una piccola porzione di cereali, preziosa fonte di proteine. Una cena intelligente prevede l’assunzione di carni e di pesce magri e di tanta verdura, perfetta per reintegrare i sali minerali persi durante la giornata. Gli spuntini possono essere costituiti da uno yogurt magro e da un frutto di stagione, per assicurare sia il corretto apporto di calcio che di vitamine.

Frutta e Verdura, grandi amiche della dieta

Il consumo di frutta e di verdura deve essere amplificato in questa settimana di dieta. Almeno due porzioni di verdura devono essere consumate ogni giorno, preferendo la verdura cruda a pranzo e la verdura cotta durante la cena. La verdura apporta molte sali minerali e vitamine ed è un ottimo saziante. Consumare una terrina di insalata fresca prima dei pasti è infatti utile per favorire una digestione corretta e per stimolare la diuresi, pratica fondamentale in fase di dimagrimento. La verdura e i piatti principali devono essere conditi con un cucchiaino di olio di oliva a crudo e con alcune gocce di limone. Abbandonare i condimenti non è infatti saggio! L’olio e il limone aiutano le giunture a mantenersi sane e la pelle a rimanere elastica. Anche la frutta serve a questo scopo e in particolare quella secca. Abbandoniamo l’idea che essa sia troppo piena di calorie e consumiamo una manciata di mandorle al mattino. Il loro apporto energetico verrà bruciato già dopo poche ore ed esse apporteranno tanti elementi utili per la bellezza di viso, capelli e unghie.

Bere tantissimo! Questo il segreto del dimagrimento

Per dimagrire bisogna bere molto e in modo costante. Almeno due litri di acqua al giorno, a temperatura ambiente e in piccoli sorsi. Evitare l’acqua ghiacciata è una buona pratica, in quanto essa può apportare uno shock troppo forte al sistema digestivo. Oltre all’acqua è necessario consumare delle tisane depuranti, a base di tarassaco, liquirizia, finocchio e gramigna e almeno tre tazze di the verde. Il dimagrimento si ottiene sia bruciando i grassi che eliminando le tossine in eccesso e il the verde aiuta in entrambi i fronti, grazie alle sue virtù energizzanti e antiossidanti. Più se ne consuma e più intenso sarà il dimagrimento, ma attenzione a scegliere una versione deteinata, altrimenti potrebbe apportare troppa energia!

Sport e semplicità = dimagrimento assicurato

Va da se che in una dieta ipo calorica non si devono assumere cibi troppo grassi o elaborati e che la loro cottura deve essere il più semplice possibile. Dalla piastra al vapore, i cibi devono essere cotti in modo dolce e naturale, per preservare le componenti nutritive e non apportare calorie in eccesso. A queste pratiche si aggiunge la necessità di non consumare alcolici, bibite zuccherine o succhi di frutta, ma di preferire bibite semplici e soprattutto naturali. Uno stile alimentare così composto deve infine accompagnarsi a della mirata attività fisica, perfetta per risvegliare il fisico e bruciare i grassi in eccesso. Il consiglio migliore è correre! Almeno mezz’ora al giorno, con ritmo medio e all’aria aperta. Correre significa drenare i liquidi, sciogliere i grassi di pancia, fianchi e glutei e soprattutto ossigenare l’organismo, il quale si vedrà rigenerato dopo una settimana di dieta e di attività benefica.