Lavorare qualche ora in più in piedi aiuta a stare meglio

Lavorare con la consapevolezza che l’attività lavorativa potrebbe portare benefici anche fisici è un valore aggiunto da non sottovalutare. Con questo presupposto lo stress fisico e psicologico causato dal lavoro può indubbiamente essere assorbito meglio dal diretto interessato. Basta seguire dei piccoli accorgimenti che non comportano assolutamente grandi sacrifici. Non è una novità che trascorrere buona parte del tempo seduti fa male e stride con il benessere dell’individuo. Gli esperti di settore concordano sul fatto che in questo caso la circolazione rallenta e gli arti si indolenziscono, a discapito naturalmente della condizione fisica. Quindi attenzione a trascorrere ore e ore della giornata comodamente su una sedia. La pigrizia è una nemica da allontanare.

Un dottore di un ateneo del Regno Unito, ha affermato senza mezzi termini che lavorare in piedi per tre ore al giorno o anche di più comporta dei benefici per la persona. Sempre secondo le dichiarazioni del dottore ciò aiuterebbe la persona a bruciare mediamente 3,6 chili di grasso nell’arco di un anno. Non è tutto. Il dottore per supportare questa teoria l’ha sperimentata personalmente. Ha affermato di essersi volutamente procurato una scrivania che gli permettesse di lavorare in piedi. Una scrivania più alta di quelle che solitamente vengono usate per lavorare al fine di favorire la posizione eretta del corpo e limitare l’arco temporale di completa sedentarietà. Una strategia per scongiurare in parte il rallentamento del metabolismo e il conseguente accumulo di grasso. Il dottore ha supportato questo suo studio attraverso dati precisi.

Ha aggiunto che non c’è bisogno di preoccuparsi di fare movimenti mirati, ma solo il fatto di stare in piedi per 3 ore durante la giornata comporta un dispendio di 144 calorie. Un risultato considerevole se si tiene conto che le calorie consumate in questo modo non richiedono alcun tipo di sforzo particolare.

Altri accorgimenti

Ci sono altre piccole ma benevoli indicazioni da poter seguire in special modo per chi non può restare in piedi per più di una breve intervallo. Alternare sistematicamente la posizione, ogni ora alzarsi per una breve camminata, raggiungere a piedi, se possibile, la sede di lavoro o magari lasciare l’auto più distante sono accorgimenti da non sottovalutare. Tutto a beneficio della nostra linea e del nostro benessere. Sfruttare anche la pausa pranzo per una salutare passeggiata è un altro stratagemma da seguire.

Seguendo questi utili consigli in un anno si possono perdere più di tre chili, semplicemente trascorrendo qualche ora in più della giornata in piedi e senza rimetterci neanche un euro. Non è assolutamente poco come risultato finale. Lavorare quindi stando in piedi tre ore al giorno aiuta ad essere più sani e più belli. Magari le gambe sentiranno un po’ più la fatica, ma vale la pena provarci senza esitazioni. La sedentarietà va combattuta con ogni mezzo perché non è certamente un alleato della salute delle persone.

Stare seduti troppo tempo non aiuta a stare bene. È chiaro che queste buone abitudini devono essere accompagnate da una dieta equilibrata per non rendere tutto vano. Mangiare senza attenzione potrebbe complicare tutto e gettare alle ortiche quanto di buono fatto durante la giornata.